Ho ripreso a scrivere, con una certa costanza. Me lo sono imposto.

Non tutto quello che scrivo è pubblico: molto lo tengo per me.

Ho ripreso a prendere appunti sul mio blog davioooh’s notes e ho iniziato a condividere qualche riflessione più personale in post come questo. Inoltre, a breve, mi piacerebbe scrivere di come stanno andando i miei progetti digitali (idee ed esperimenti) e di come sto dando una mano ai miei clienti.

Sto anche rimettendo mano al mio ebook su Spring Boot, rimasto a prendere polvere per tutto lo scorso anno, ma che merita di essere concluso al meglio delle mie capacità. E la cosa mi sta dando molta soddisfazione.

Insomma, ho capito che non mi basta più scrivere solo codice. Ho bisogno di una comunicazione che coinvolga maggiormente le persone. Ho bisogno di trasmettere e ricevere qualcosa che va oltre il puro linguaggio formale.

L’ho capito da tempo, ed ora è il momento giusto per concretizzare questa consapevolezza.